top of page

Graziano Zuffi nominato Presidente Onorario


Su iniziativa del Presidente Beltrami, con l’approvazione unanime del Consiglio Direttivo Sezionale, si è deciso di indire una Assemblea Straordinaria per proporre Graziano quale Presidente Onorario, serata nella quale tutti gli associati della Sezione di Ravenna hanno approvato la proposta.

L’Ufficialità della carica è arrivata con la ratifica del Comitato Nazionale del 30 dicembre 2022.


Graziano inizia a fare l’Arbitro nel lontano 1961 nella Sezione di Bologna per poi passare a quella di Ravenna nel 1973. Come Arbitro, dopo aver fatto la trafila sezionale e regionale, nel 1969 entra far parte dell’Organico CAI per poi passare in CAN (organo tecnico unico dove erano inquadrati gli Arbitri di Serie A, B e C) nel 1975.

Transita poi nel ruolo di Assistente Arbitrale e dal 1979 al 1983 viene inserito nell’Organico CAN calcando i più prestigiosi terreni di gioco della Serie A.

Terminata la carriera arbitrale inizia quella da Osservatore arrivando fino alla CAN C e diventando nel frattempo anche Presidente di Sezione dal 1992 al 2000. Nella Stagione successiva viene nominato Componente del Comitato Regionale Arbitri.

Dopo l’esperienza al Comitato Regionale continua a dare il suo contributo per diversi anni all’interno del Consiglio Direttivo Sezionale occupandosi della formazione degli Osservatori Arbitrali.

La sua esperienza come Presidente di Sezione si è caratterizzata, tra le altre cose, per l’organizzazione dei primi raduni Sezionali su più giorni, presso il centro sportivo di Sportilia (conosciuta anche come la “casa degli Arbitri”). Istituì un progetto di tutoraggio da parte degli Osservatori Arbitrali Sezionali che seguivano i ragazzi anche nelle gare Regionali, cosa che è stata poi mantenuta negli anni e che ancora oggi si pratica. Fu inoltre il primo Presidente ad organizzare il week end sulle nevi a Padola con annesse gare di sci alpino, fondo e di “scopone su ghiaccio”.

 

Graziano ha messo tutta la sua esperienza e la sua competenza per far crescere tanti ragazzi all’interno dell’Associazione sia dal punto di vista tecnico che da quello umano ed anche oggi è presente sia agli incontri tecnici sia a quelli associativi rimanendo un punto di riferimento per gli Arbitri di tutte le età.

Comentarios


bottom of page